BAMBILAT homepageper la mamma che sceglie il meglio, e risparmia


SVEZZAMENTO
 
Per svezzamento si intende l'introduzione nella dieta del bambino di cibi diversi dal latte che vanno inseriti nell'alimentazione tra il 4° e il 6° mese di vita.
 
Passati i primi quattro-cinque mesi di vita il piccolo non ha più bisogno delle notevoli quantità di acqua che il latte contiene insieme a tutte le sostanze nutritive: i suoi reni funzionano meglio e quindi può cominciare a mangiare cibi più concentrati. Il latte da solo non può più coprire le esigenze nutritive del bambino in questa fase di crescita. Ciò comporta anche di fare pasti meno frequenti per ottenere le stesse sostanze che gli fornisce il latte.
 
Nell'introduzione di nuovi alimenti bisogna evitare forzature, procedere con gradualità ed introdurre un alimento per volta per dare modo al fisico del bambino di adattarsi o di manifestare eventuali reazioni allergiche (problemi cutanei e/o disturbi gastrointestinali).
 
Alimenti, per esempio, che possono provocare allergie sono il pomodoro, l'uovo e gli agrumi e per questi è bene attendere fino almeno al 9° mese.
  
Di seguito vengono fornite solo indicazioni generiche ma prima di introdurre un nuovo alimento è sempre bene consultare il pediatra.
 
VERDURE
Le verdure sono ricche di vitamine, sali minerali e fibre. Sono molte le verdure che si possono iniziare ad introdurre ma l'importante è proporre prodotti di stagione.
 
CEREALI
Sono disponibili in forma di creme, farine, semole per la preparazione delle prime pappe, ma anche di pastine e biscotti; danno al bambino soprattutto carboidrati complessi e proteine di tipo vegetale, in percentuale variabile a seconda del tipo. Nel 4°- 5° mese, con l'inizio dello svezzamento, sono indicati riso, mais e tapioca, cereali dalla massima digeribilità che non contengono glutine.
 
CARNE
Fornisce proteine di origine animale e ferro, presente nella sua forma meglio assimilabile dall'organismo. Generalmente si inizia con le carni più leggere e digeribili (agnello, coniglio, tacchino e pollo) per passare poi a vitello e manzo.
 
LATTICINI
Al latte, materno o formula, con lo svezzamento si aggiungono i primi formaggi che vanno scelti con cautela. Il parmigiano è solitamente il primo formaggio introdotto perchè è ricco di calcio e proteine facilmente digeribili. Seguono i formaggini in vasetto specifici per la prima infanzia (a basso contenuto di grassi) e la ricotta.
 
 
 
 
   Farma 1000 Srl (P.IVA 12547530759)     
 
BAMBILAT 1
Latte in polvere per lattanti.

BAMBILAT 2
Latte in polvere di proseguimento.

BAMBILAT HA
Latte in polvere per lattanti ipoallergenico.

BAMBILAT AR
Latte in polvere antirigurgito.

BAMBILAT AC
Latte in polvere anticoliche.

CIUCCIOMED
Succhiotto per uso medicinale.


Valori nutrizionali
Tracciabilità
Controllo

Il prezzo più basso
Confronti


Distribuzione
Domande frequenti
News
Contatti
Mappa

Press Room